Dispositivi e manichini didattici con sistema di Feedback per RCP
  • 0
    Il tuo carrello è vuoto

Dispositivi e manichini didattici con sistema di Feedback per RCP

Dispositivi e manichini didattici con sistema di Feedback per RCP

04/07/2016

Dal 2005, importanti organizzazioni scientifiche che emanano le Linee Guida internazionali sulla Rianimazione Cardiopolmonare, come American Heart Association e European Resuscitation Council, suggeriscono e promuovono l’utilizzo di dispositivi di Feedback per RCP che forniscano un riscontro immediato sulla qualità delle manovre di rianimazione eseguite dal discente sul manichino (compressioni toraciche e ventilazioni), durante i corsi di formazione.

Una migliore qualità della performance da parte dell’allievo durante la formazione garantisce, infatti, una più efficace rianimazione da parte del soccorritore, in caso di una reale situazione di emergenza.

I dispositivi di feedback monitorano profondità e frequenza delle compressioni toraciche effettuate dall’allievo sul manichino e le confrontano con i parametri indicati nelle Linee Guida internazionali, fornendo in tempo reale, attraverso avvisi sonori e/o luminosi, o mediante applicativi software interfacciati direttamente al manichino utilizzato, un importante riscontro sulla qualità dell'esecuzione. Nei dispositivi di feedback più avanzati è previsto anche il monitoraggio della quantità d’aria insufflata durante le ventilazioni e della durata dell’intervallo tra compressioni e ventilazioni.

  • Dispositivi esterni di Feedback per RCP: si tratta di un braccialetto che l'allievo indossa al polso durante le compressioni toraciche oppure di un sensore esterno posto sul torace del manichino, su cui eseguire le compressioni. Tali dispositivi, molto economici, si basano sul principio dell’accelerometro: rilevano la velocità e l’escursione verticale dei movimenti compiuti dall’allievo durante la simulazione sul manichino e, tramite led luminosi e sonori, segnalano in tempo reale se i parametri di riferimento delle Linee Guida internazionali sono rispettati o meno. Il costo di questi strumenti, secondo i modelli e le caratteristiche, può variare da circa 30 a oltre 600 euro.
  • Manichini base con Led Monitor: la maggior parte dei manichini mezzobusto per RCP presenta un indicatore sonoro di tipo meccanico, comunemente detto “clicker”, che segnala quando la profondità delle compressioni eseguite dall’allievo è di almeno 5 cm. I manichini con Led Monitor presentano un sistema di led luminosi di diversa colorazione (posto su una delle spalle del manichino, sulla base del torso oppure su un display aggiuntivo) per indicare all’allievo se la frequenza delle compressioni è inferiore, pari o superiore a quella indicata dalle Linee Guida. Il costo dei manichini base con Led Monitor, disponibili nelle versioni “adulto” (mezzobusto e intero), “bambino” e “lattante”, può variare da circa 170 a oltre 1.500 euro.
  • Manichini avanzati con sistema di controllo della qualità della RCP: questa tipologia di manichini, rappresentata dalla linea QCPR dell’azienda Laerdal, disponibili nelle versioni “adulto” (mezzobusto e intero), “bambino” e “lattante”, sono dotati di sensori elettromeccanici che si interfacciano con una centralina elettronica in grado di inviare i dati raccolti (frequenza e profondità delle compressioni toraciche, correttezza della fase di rilascio della compressione e del punto di appoggio delle mani sul torace del manichino, volume d’aria immesso nel manichino durante le ventilazioni, durata della pausa tra compressioni e ventilazioni) a pc/notebook/tablet dedicato sul quale sia installato un apposito software di analisi dei dati raccolti. Il software, che può essere impostato secondo i parametri delle Linee Guida internazionali sulla RCP e programmato secondo gli obiettivi di performance definiti dall’istruttore, mostra in tempo reale durante la simulazione di RCP sul manichino, tutti i parametri rilevati e, al termine della sessione addestrativa, li elabora attraverso un algoritmo che attribuisce un punteggio (o skill) percentuale alla performance. I manichini avanzati con sistema di controllo della qualità della RCP hanno prezzi che variano dai 1.500 ai 2.500 euro, ai quali solitamente vanno aggiunti dai 500 ai 1.000 euro per l’acquisto della licenza di utilizzo del software di gestione e analisi dei dati raccolti dal manichino.

Le Linee Guida Internazionali RCP 2015-2020, oltre a ribadire l’importanza dell’utilizzo di dispositivi di Feedback per RCP, si soffermano sulla differenza tra protocolli sanitari e laici, sottolineando per questi ultimi, l’importanza di percorsi didattici che stimolino la consapevolezza del discente, riducendo al minimo l’apprendimento di concetti avanzati che potrebbero persino ostacolare l’intervento del futuro soccorritore in una reale situazione di emergenza.

Pur confermando per tutti, soccorritori laici e sanitari, la necessità di aggiornare i parametri di riferimento della RCP a quelli che secondo le evidenze scientifiche e i case study degli ultimi 5 anni si sono rivelati di massima efficacia terapeutica durante la rianimazione (compressioni con frequenza da 100 a 120 bpm e profondità da 5 a 6 cm), le nuove LG hanno evidenziato che per il soccorritore laico occasionale le ventilazioni siano da considerare facoltative, mentre l’esecuzione delle compressioni deve essere di alta qualità.

In questo panorama, si inserisce quello che costituisce la vera novità tra i vari sistemi di Feedback per RCP: il manichino mezzobusto Innosonian Brayden. Questo prodotto rappresenta un dispositivo di altissima tecnologia a un prezzo davvero competitivo, ideale per i corsi di Primo Soccorso per operatori laici.

Il Brayden è provvisto di CPR Lighting System, un sistema di visualizzazione a led luminosi che misura l’efficacia del massaggio cardiaco esterno. L’illuminazione progressiva del percorso luminoso, dal centro del torace alla testa, passando per le carotidi e le succlavie, indica il rispetto o meno dei parametri di profondità e frequenza delle compressioni. Questo, in termini pratici, significa che il discente ha la possibilità di verificare se la propria performance rianimatoria sia efficace e di rendersi conto di cosa significhi davvero eseguire una RCP.

Grazie a Brayden, il concetto di perfusione cerebrale si materializza a livello visivo mentre il discente laico esegue per la prima volta una RCP, consentendogli di acquisire competenza nell’esecuzione e permettendogli di sperimentare in tempo reale l’importanza delle compressioni toraciche.

IL CPR Lighting System indica attraverso quattro tipi differenti d’illuminazione come si sta eseguendo il massaggio cardiaco:

  1. Illuminazione completa del percorso luminoso: indica corretta frequenza e corretta profondità della RCP.
  2. Illuminazione di parte delle succlavie e delle sole carotidi: indica eccessiva frequenza e scarsa profondità della RCP
  3. Illuminazione delle succlavie e di parte delle carotidi: indica scarsa frequenza e corretta profondità della RCP
  4. Illuminazione di parte delle succlavie e di parte delle carotidi: indica scarsa frequenza e scarsa profondità della RCP.

Evidenziamo anche l’eccellente antropomorfismo e la cura del dettaglio nella realizzazione del Brayden, elementi per i quali è stato recentemente insignito del prestigioso premio Design Award 2016. Il manichino consente una reale iperestensione della testa ed è provvisto di naso pinzabile, consentendo una simulazione di RCP molto più realistica rispetto agli altri modelli sul mercato. Inoltre, grazie all’aggiornamento del suo software alle LG 2015, Brayden offre due livelli di valutazione della qualità delle compressioni, le modalità Basic e Specialized.

Possiamo dunque affermare, senza tema di smentita, che l’arrivo del Brayden rappresenta una vera e propria rivoluzione nella didattica della RCP rivolta ai soccorritori laici: supporta e agevola il lavoro dell’istruttore BLSD, fornendo una misurazione oggettiva della performance degli allievi e aiuta il soccorritore laico a eseguire in maniera corretta le manovre rianimatorie e a comprendere in maniera veloce e intuitiva, il senso profondo della RCP.

Brayden, grazie alle sue caratteristiche d’eccellenza, è la dimostrazione concreta che non è più necessario un esborso di migliaia di euro in manichini QCPR per offrire un materiale didattico di eccellenza a supporto dei corsi.