Salvato dai concittadini formati al BLSD

Salvato dai concittadini formati al BLSD

08/07/2016

Salvato dai concittadini formati al BLSD


Si è salvato grazie all'aiuto dei suoi concittadini, esperti delle manovre rianimatorie.

Vitulazio (CE), 16 giugno 2016: un giovane 27enne, M.A., mentre fa jogging, si accascia al suolo improvvisamente, vittima di un infarto miocardico acuto complicato da arresto cardio-respiratorio, come verrà accertato in ospedale.

Soccorso prontamente dal M.llo di Marina, Cornelio Scialdone, da sua moglie, Teresa Natale e da Salvatore Vigliucci, tutti di Vitulazio e rispettivamente Formatore Nazionale e Istruttori Nazionali BLSD1, è salvo grazie alle manovre di rianimazione e defibrillazione che questi gli praticano, in attesa dell'arrivo dei soccorsi medici avanzati. 

Il giovane, ricoverato all'ospedale Melorio di Santa Maria Capua Vetere, è stato sottoposto alle cure del caso e dimesso pochi giorni dopo, senza riportare alcun danno cerebrale.

Tutto ciò è stato possibile perché i suoi soccorritori hanno agito velocemente, sapendo bene quanto sia importante la velocità e l'accuratezza del primo soccorso in presenza di arresto cardiaco improvviso.

Ricordiamo che nel nostro paese, le vittime di ACI2 sono circa 73.000 l'anno (fonte I.S.S. 08/2010) e gli unici mezzi che disponiamo per salvare il maggior numero possibile di vittime di ACI, è la formazione dei cittadini al Basic Life Support and Defibrillation e la diffusione del Pubblico Accesso alla Defibrillazione (postazioni pubbliche di defibrillatori nel territorio).

1BLSD: Basic Life Support and Defibrillation (Supporto alle funzioni vitali di base e defibrillazione)

2ACI: Arresto Cardiaco Improvviso

Fonte: http://www.casertace.net/cronaca/colto-da-infarto-mentre-fa-jogging-giovane-rischia-di-morire-ecco-cosa-gli-ha-salvato-la-vita-20160707.html